Il blog per il tuo benessere

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri
Erboristeriadelborgo.it - salute e benessere Curare le piante con metodi naturali Macerato di ortica Preparazione ed utilizzi del macerato di ortica

Preparazione ed utilizzi del macerato di ortica

E-mail Stampa PDF

Questo macerato, di preparazione casalinga, è utile sia per combattere l’attacco di afidi e di ragni rossi, sia come concime naturale per stimolare la crescita della pianta nei mesi tra giugno e agosto.

 

Il macerato si prepara ponendo 1Kg di ortiche fresche per ogni litro di acqua, oppure 200gr di pianta essiccata in 1litro d’acqua, fredda e preferibilmente piovana. Si lascia macerare al sole e si rimescola il liquido una volta al giorno.

Il macerato ottenuto in 12 ore si filtra e si utilizza concentrato, senza diluizione, per combattere gli afidi, spruzzandolo sulle foglie. Il macerato puro sarà tanto più efficace quanto più tempestivo sarà il suo utilizzo.

Se si lascia l’ortica a macerare per 4 giorni, il composto si usa diluito in acqua con una proporzione di 1:50, sempre per combattere l’attacco di afidi.

Quando invece vogliamo usare le proprietà del macerato di ortica per stimolare lo sviluppo della pianta, dobbiamo lasciare l’ortica a macerare in acqua per 15giorni e poi diluire il composto con una proporzione di 1:10 (1parte di macerato e 10 di acqua). In questo caso usiamo il macerato per innaffiare le piante.

L’azione stimolante per la crescita si esplica grazie alla ricchezza del macerato in calcio, potassio e azoto, rapidamente disponibili per la pianta.


Ultimo aggiornamento Venerdì 13 Giugno 2008 11:50  

Cerca sul sito

Effettua il login con Facebook
Italian English French German Portuguese Russian Spanish