Il blog per il tuo benessere

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri
Erboristeriadelborgo.it - salute e benessere Salute Piccoli e Grandi Acciacchi
piccoli e grandi acciacchi
Con l'avanzare dell'età è più facile sentir parlare di acciacchi. L'acciacco può essere considerato una malattia generica, associata ad un dolore non ben definibile.
Generalmente, quando si parla di acciacchi, si fa comunque riferimento a problemi articolari o muscolari di lieve o media entità.
Questi disturbi, solitamente, non sono così seri da richiedere l'intervento di una terapia per via interna. Si preferisce utilizzare in questi casi dei geli o delle pomate per lenire lo stato doloroso o infiammatorio, oppure fare attenzione a dei piccoli accorgimenti da adottare per evitare il problema sul nascere.

I minerali per la tua salute: il calcio

E-mail Stampa PDF

calcio_lazuriteSin da bambini ci hanno ripetuto a non finire di bere latte perché contiene calcio che fa bene alle ossa.

Il calcio, infatti, è un elemento essenziale nella costituzione dello scheletro e per gli scambi della membrana delle cellule nervose e muscolari.

La carenza di calcio può provocare rachitismo, ritardo della crescita, insonnia, crampi muscolari e agli arti inferiori.

Chi è instabile nelle sue emozioni spesso è carente di calcio.

Non è detto, inoltre, che anche alcune forme di psicosi e di grave depressione siano scaturite proprio da una carena di questo minerale.

Ultimo aggiornamento Mercoledì 03 Novembre 2010 00:34 Leggi tutto...
 

Consigli contro i crampi notturni

E-mail Stampa PDF

crampo_bbI crampi interessano in genere il polpaccio, le cosce, l'addome.

Possono colpire durante la pratica di un'attività fisica ma anche di notte.

I crampi notturni possono verificarsi per varie ragioni, prima di tutto per uno sforzo prolungato nell'arco della giornata.

Esistono, però, anche altre cause come una carenza nutrizionale: parliamo della mancanza di calcio, magnesio, potassio e vitamine B.

Anche  la mancanza di sonno influisce sulla qualità del sonno.

Ultimo aggiornamento Giovedì 28 Ottobre 2010 22:19 Leggi tutto...
 

Consigli naturali contro l'osteoporosi

E-mail Stampa PDF

anziani_albertomariL'osteoporosi è provocata dalla perdita di calcio nelle ossa che così diventano più fragili, più sottili, deboli. La fascia di popolaziione più colpita è quella femminile, principalmente dopo la menopausa.

Le cause sono da ricercare nell'uso smodato di farmaci steroidei così come da squilibri alimentari, dalla carenza di esercizio fisico e soprattutto dalla scarsa esposizione alla luce solare in quanto il sole aiuta a sintentizzare la vitamina D, essenziale per il calcio.

Per rallentare la degenerazione delle ossa, dobbiamo prestare particolare attenzione all'alimentazione che deve seguire i seguenti accorgimenti:

- consumare molta avena, mandorle, cereali integrali che però non devono essere consumati insieme a integratori di calcio

-consumare grano saraceno, alga kelp, melassa, noci, semi, tarassaco, tofu, broccoli, cavolini di Bruxelles, verza, cime di rapa

-bandire bevande e alimenti con fosfati come bibite e molti vini

- ridurre drasticamente l'alcol e i cibi di origine animale soprattutto se molto proteici

-tra le verdure ridurre: barbabietola, bietole, spinaci, rabarbaro, anacardi poiché l'acido ossalico inibiscel'assunzione di calcio; in forse anche agrumi e pomodori

-no a zuccheri, sale e ovviamente fumo e alcol

Ultimo aggiornamento Sabato 17 Luglio 2010 10:14 Leggi tutto...
 

Metatarsalgie, via con poche punture

E-mail Stampa PDF

 

piede -fliCon il termine metatarsalgie si indica un sintomo doloroso in corrispondenza della pianta del piede che la persona avverte sia quando cammina che quando rimane a lungo in piedi.

Tutto questo è legato ad un sovraccarico sull’ avampiede, spesso dovuto anche all’utilizzo frequente di tacchi molto alti o scarpe scomode.

Le metatarsalgie possono però anche insorgere come localizzazioni ai piedi di malattie di tutto l’organismo, come l’artrite reumatoide o il diabete, oppure possono essere associate a deformità dei piedi come l’alluce valgo, la fastidiosa deformità del primo dito del piede, e le dita a martello caratterizzate da un aspetto ricurvo delle dita.

La metatarsalgia può essere sia selettiva, quindi specifica in un solo metatarso oppure multipla e quindi interessare più metatarsi. Lo squilibrio della distribuzione del peso del corpo fa sì che esso gravi eccessivamente su alcune teste metatarsali e, visivamente, dà luogo a quella tipica callosità plantare, assai spessa, che si forma nella parte anteriore del piede, al centro della pianta. Scarpe fisiologiche e plantari ortopedici sono utili solo nei casi di lieve e media entità, nei casi gravi si deve necessariamente ricorrere al trattamento chirurgico. Con una radiografia standard del piede, sotto carico, lo specialista potrà valutare precisamente la disposizione dei cinque metatarsi e quindi suggerirvi il modo migliore per risolvere la disfunzione.

Ultimo aggiornamento Lunedì 28 Giugno 2010 22:42 Leggi tutto...
 

Cause e cure per il colpo della strega

E-mail Stampa PDF

colpo strega - caccamoIl colpo della strega è un dolore acuto che compare all’improvviso, a causa di una torsione anomala del dorso. All’origine di questo disturbo doloroso c’è, quindi, un movimento brusco, uno spostamento dell’articolazione tra una vertebra ed un’altra, che genera una contrattura dei muscoli ed immobilizza la parte dolente. Oltre ai movimenti bruschi, esistono altri motivi che spingono alla formazione di questo dolore; vediamone alcuni esempi:

-          Difetti della colonna: la presenza di una malformazione più o meno seria della colonna vertebrale nel suo ultimo tratto può causare il colpo della strega anche nelle persone molto giovani;

Leggi tutto...
 

Il tanaceto, l'aspirina vegetale

E-mail Stampa PDF

tanaceto - Tom HiltonIl tanaceto è una pianta appartenente alla famiglia delle Compositae. Presenta fusti erbacei e molto ramificati, pubescenti nella parte superiore. Le foglie sono ovali, glabre o leggermente vellutate di colore verde giallastro. I fiori sono riuniti in capolini tubulosi, gialli e profumati. La droga è rappresentata dalle parti aeree, raccolte in luglio-settembre ed essiccate a temperatura ambiente. Emanano un fortissimo odore ed hanno sapore aromatico ed amarognolo. Già dall'epoca medievale il tanaceto era utilizzato come febbrifugo e per il trattamento di numerosi disturbi, come la psoriasi, l'emicrania, le punture d'insetto, i reumatismi e i dolori mestruali. Era noto ed utilizzato anche come espettorante e balsamico nelle forme catarrali delle vie respiratorie.

Ultimo aggiornamento Lunedì 30 Novembre 2009 22:57 Leggi tutto...
 

Rimedi naturali contro storte e distorsioni

E-mail Stampa PDF

cura_distorsioni - A3X Col termine di distorsione si intende lo stiramento o, nei casi più gravi, la lacerazione dei legamenti, cioè dei fasci del tessuto fibroso connettivo che tengono unite le ossa all’estremità di un’articolazione. La distorsione meno grave viene definita comunemente storta; la più classica è quella alla caviglia, che si può verificare quando si poggia male un piede, oppure quando si mette una gamba non perfettamente in asse col resto del corpo. Nei casi meno seri, come questo, si riesce comunque a stare in piedi, ma non bisogna forzare la zona interessata per possibili e futuri peggioramenti. Nei casi peggiori, invece, possono venirci in aiuto rimedi naturali per velocizzare la guarigione e contemporaneamente impacchi col ghiaccio.

Ultimo aggiornamento Sabato 21 Novembre 2009 15:55 Leggi tutto...
 

Mal di testa da week-end: via in 10 mosse

E-mail Stampa PDF

mal di testa - The Dogg and Mrs. CIl mal di testa può essere un dolore invalidante che rischia di compromettere la vita professionale e peresonale. Esiste poi un mal di testa che colpisce solo nel fine settimana e che per questo viene chiamato “mal di testa da week-end”. Alla base del mal di testa da week-end abbiamo lo stress che è ormai parte integrante della nostro stile di vita e di cui dovremmo cercare di liberarci il prima possibile. A cadere vittima di questo male sono le persone che lavorano a pieno regime tutta la settimana e a cui fondamentalmente il loro lavoro piace e che nei giorni dedicati al riposo non riescono a prendere fiato, a staccare. Queste persone mentalmente è come se fossero al lavoro anche di sabato e di domenica. Il mal di testa da week-end in genere si presenta come una cervicale con nausea e un'insopportabile pressione alle tempie. In genere non è un male che passa dopo un solo antinfiammatorio. 

 

1.Il nostro corpo sta protestando, ascoltiamolo rilassandoci, restando a letto qualche ora in più, andando a fare shopping o trascorrendo attimi felici con la nostra famiglia.
2.Stiamo praticando regolarmente attività fisica? No? Sbagliato! Dobbiamo correre ai ripari immediatamente scegliendo un'attività aerobica come la corsa o il nuoto ed eventualmente anche una lezione a settimana di yoga che ci aiuterà a rilassarci a dovere.

Ultimo aggiornamento Venerdì 20 Novembre 2009 12:34 Leggi tutto...
 

Il mal di testa nei più giovani

E-mail Stampa PDF

emicrania - champusuicidaIl mal di testa è un disturbo che colpisce sempre di più anche bambini ed adolescenti. I dati epidemiologici fanno riferimento ad un particolare tipo di cefalea, la cefalea tensiva, che si presenta in età evolutiva ed è ancora poco indagata. Questo tipo di mal di testa presenta caratteristiche diverse dalla solita emicrania e si pensa on abbia nessuna causa di tipo organico: le cause scatenanti non sono comunque ben definibili con le normali pratiche di tecnica clinica. Nella sua forma cronica il disturbo si manifesta con mal di testa per 180 giorni all’anno e incide a livello sociale con costi elevati, dovuti all’interferenza con le normali attività quotidiane, come ad esempio la frequenza scolastica o l’assenteismo sul lavoro. E’ caratterizzata da un dolore non pulsante localizzato a livello di entrambe le zone del capo e spesso presente anche alla base della nuca. Le percentuali epidemiologiche vanno dallo 0,9 al 5-7%.

Leggi tutto...
 



Cerca sul sito

Utenti Online

0 utenti e 44 ospiti online
Effettua il login con Facebook
Italian English French German Portuguese Russian Spanish